Dolce & Gabbana Venezia 2021 - Alain Chivilò | Eventi Culturali | Art Musa
Notizie

Dolce & Gabbana Venezia 2021

di Alain Chivilò

© Alain Chivilò


La Serenissima città di Venezia ha reso omaggio, gloria ed onore agli stilisti Domenico Dolce e Stefano Gabbana che, lunedì 30 luglio 2021, hanno esibito la personale creatività in sfavillanti e lussuose collezioni dedicate alle donne e agli uomini dall’alto rendimento finanziario. Super invitati, super ospiti, super persone molto importanti, eventi collaterali, stars del Cinema ma non solo, erano tutti presenti a una delle più importanti presentazioni del duo milanese.
Non solo vestiti ma anche gioielli per mondi da mille e una notte.
Trucco e parrucco al top, basti ricordare il beauty look della cantante e attrice Jennifer Lopez caratterizzato da un’acconciatura raccolta con truccatura sullo sguardo e sopracciglia, per non parlare delle unghie perfette.
Un budget stellare per una mega presentazione forse irripetibile. Gondole, Modelle, happening, musica e stars per una presentazione milionaria.
Il programma è stato fitto e serrato:

– 28/8/21, presentazione della collezione di Alta Gioielleria, Palazzo Ducale e mostra della nuova linea Dolce & Gabbana Casa, presso la Scuola Grande della Misericordia.

– 30/8/21 pomeriggio, meteo favorevole, cento gondole hanno portato 100 modelle per 100 capi in piazza san Marco per una sfilata all’interno di uno dei più sciccosi luoghi del Pianeta.
Partendo dalla performance della cantante Jennifer Hudson con l’aria di Nessun Dorma (Turandot), una fiabesca e incessante collezione è andata in scena lungo un ritmo coinvolgente.
Una favola creata da abiti fatti a mano, grazie a sapienti artigiani italiani, in lussuosi e sofisticati velluti, broccati, velluti, sete elaborati grazie a elementi quali vetro e cristallo. Paillettes, perline, merletti per ricami artistici di pura classe.
Non mancano gli omaggi alla città lagunare divisi tra stampe e rimandi alla luce di Murano e alle lavorazioni di Burano.
“Nel nostro Paese abbiamo il miglior artigianato del mondo. Ed è il migliore al mondo perché lo facciamo con passione … Ma non osare chiedere a un artigiano quante ore ci sono volute per fare qualcosa, non è questo il punto …” hanno dichiarato gli stilisti.

– 30/8/21 tardo pomeriggio, grandine/pioggia e vento a fine sfilata ma il brutto tempo in terra ferma già imperversava, è andato in scena l’uomo di D & G.
Una lunghissima passerella per 105 uomini sofisticati ed elaborati. Un eco ormai costante e presente rivolto ad universi femminili, all’interno del quale ognuno poi trova possibili coordinate.
“La sartoria maschile è già di per sé un’arte molto precisa, con forme nette e pulite; qui abbiamo cercato di enfatizzare ancora di più questo aspetto, per poi aggiungervi decorazioni e ricami” ha indicato il Duo di Milano.
Partendo da uno stile dandy ma soprattutto dalla manifattura Fortuny, vestaglie, canotte, camicie, cappe, orecchini, dall’oro a tinte pastello, fino a vivacità elettriche per uomini presenti e vigorosi, come da pioggia e grandine finale cui sono stati “sottoposti”.

Per omaggiare questo evento, un estratto (qui sottostante) delle due sfilate in rispettivi video.

di Alain Chivilò
Riproduci video
Riproduci video