Banksy Estate 2021 - Alain Chivilò | Eventi Culturali | Art Musa
Notizie

Banksy Estate 2021

di Alain Chivilò

© Alain Chivilò

 

Banksy è tornato. In giro per il Regno Unito in camper.
Molti aspettavano freneticamente novità dato il prolungato periodo di silenzio. Venerdì 13 Agosto 2021 molti di questi sono stati accontentati con una serie di nuovi murales da ammirare e divulgare.
L’artista di strada lavora nel mistero della sua identità, ma ogni opera ha una preparazione perché nulla si improvvisa. Tutte le presentazioni sono sempre ben costruite e predeterminate per tempo.
Le sue creazioni oramai determinano una sorta di evento. I media sono subito pronti a comunicare le sue opere. Si pensi che in Italia i telegiornali lo hanno anche proposto nell’edizione serale.
Grazie ai suoi stencils (maschere lavorate per decorazioni) preparati in accordo al progetto, la sua creatività non ha limiti.
In spiaggia, alla fermata dell’autobus, in un parco giochi, in periferia, su un monumento … disegna e crea senza destare sospetto e curiosità. Qualcuno o lui stesso filma, probabilmente con una videocamera nascosta, un piccolo scenario tra pre e post creazione.
Una domanda sorge spontanea però. Se i murales sono in pubblico o sul muro di una proprietà privata da dove proviene il suo reddito? Il proprietario del muro per esempio, come già successo, fa staccare l’opera ed è sua con autentica video o fotografica ricavata dallo stesso Banksy.
Forse l’abilità dell’artista di Bristol consiste nel creare un mix suddiviso tra magia, marketing, mistero, collaboratori in staff, merchandising, case d’asta, galleristi, compiacenze, mezzi d’informazione e comunicazione pronti a captare … …
Buona visione: opere e video.

di Alain Chivilò

Riproduci video