B78 Alberto Sordi alla Biennale di Venezia - Alain Chivilò | Eventi Culturali | Art Musa
Notizie

B78 Alberto Sordi alla Biennale di Venezia

di Alain Chivilò

© Alain Chivilò

 

A distanza di anni, vedere alcune opere esposte alla Biennale di Venezia 1978 – 38. Esposizione Internazionale d’Arte: dalla natura all’arte dall’arte alla natura – B78, presenti nel sottostante spezzone tratto dal film con Alberto Sordi e Anna Longhi fa un certo effetto, poiché siamo di fronte a un piccolo condensato di Arte Contemporanea immortalata per sempre nella pellicola.
Certo i fruttaroli di Roma, pur con impegno, possiedono una certa non conoscenza tantoché “quello che dice il rosario” ha una pazienza nella sua competenza.
Ovviamente tutto è ironia e parodia in stile Alberto Sordi, per lo più tra una mancanza di studi/preparazione all’evento/al Contemporaneo e un’arte che a volte spinge all’eccesso, entrando in una sorta di presentazione provocatoria.
Divertente la parte finale con il collezionista, esempio ancora attuale, che con i soldi propone, dice, compra, diventa artista, diventa critico e curatore, sancisce magari i destini … al di la di chi sia …

Artisti presenti: Mauro Staccioli (“Muro”), Menashe Kadishman (Israel, installazione di un gregge con 17 pecore dietro un recinto), Giuseppe Chiari (“L’Arte E’ Una Piccola Cosa”), Richard Long, John De Andrea, Gianni-Emilio Simonetti, Gino de Dominicis, Duane Hanson, Charles Simonds (“Dwelling”) …
Alcuni dati del film: “Le Vacanze Intelligenti”, regia e sceneggiatura di Alberto Sordi e Rodolfo Sonego dal film a episodi “Dove vai in vacanza?” (altri presenti “Sarò tutta per te” di Mauro Bolognini e “Si, Buana” di Luciano Salce).
Buona Visione.

di Alain Chivilò

Riproduci video