Artiste tra Cinque e Seicento - Alain Chivilò | Eventi Culturali | Art Musa
Notizie

Artiste tra Cinque e Seicento

di Alain Chivilò

© Alain Chivilò

 

L’Arte è sempre stata maschilista. Analizzando la storia della stessa, ma anche della società, tale asserzione diventa ed è inequivocabile. Al di la di qualche figura che si impose nei secoli passati, la pittura o la scultura non erano pratiche da riferirsi o da attribuirsi alla sfera femminile.
La conseguenza che ne derivò fu nell’impossibilità di sbocciare per possibili talenti, oppure che l’esercizio artistico rimanesse in via privata, lungo alterne visibilità.
Nel Rinascimento, età artistica eccelsa in una costante evoluzione sociale, cominciarono ad apparire talentuose artiste che si posero a nota del mondo artistico retto dagli uomini.
A Milano nella prestigiosa sede di Palazzo reale, fino al 25 luglio 2021, successivamente prorogata fino al 22 Agosto 2021, trentaquattro pittrici tra ‘500 e ‘600 conducono il visitatore in un percorso ricco di 130 opere per interessanti iter femminili: “Le Signore dell’Arte. Storie di donne tra ‘500 e ‘600”.
In cinque sezioni spiccano nomi quali Artemisia Gentileschi, Sofonisba Anguissola, Lavinia Fontana, Elisabetta Sirani ma non solo. In sintesi, si possono ammirare molteplici personalità racchiuse in presentazioni tematiche.
Le Artiste del Vasari
Properzia de’ Rossi … “di mettersi con le tenere e bianchissime mani nelle cose mecaniche e fra la ruvidezza de’ marmi e l’asprezza del ferro”.
Sofonisba unitamente alle sorelle Elena, Lucia, Europa e Anna Maria … “tanto innamorate d’ogni più rara virtù et in particolare delle cose del disegno, che la casa del signor Amilcare Angosciuola (perciò felicissimo padre d’onesta et onorata famiglia) mi parve l’albergo della pittura, anzi di tutte le virtù”.
Artiste in Convento
Atonia Doni, Plautilla Nelli, Caterina Vigri, Orsola Maddalena Caccia, Lucrinia Fetti, Orsola Maddalena Caccia …
Storie di Famiglia
Fede Galizia, Rosalia novelli, Barbara Longhi, Maddalena Natali, Lavinia fontana, Elisabetta Sirani, Ginevra Cantofoli, Chiara Varotari …
Le Accademiche
Diana Scultori, Lavinia Fontana, Anna Maria Vaiani, Maddalena Corvina, Giovanna Garzoni,
Plautilla Bricci, Virginia Vezzi, Elisabetta Sirani, Isabella Parasole, Teresa Del Po, Lucia Neri, Ippolita De Biagi, Giustiniana Guidotti, Caterina Ginnasi …
Artemisia Gentileschi “valente pittrice quanto mai altra femmina”
La più abile di tutte lungo una ricerca artistica in ritratti femminili tra figure mitologiche, bibliche, sante e storiche. Una vita tormentata che, tra equilibri e disequilibri per la sua epoca, trovò massimo fervore nella pittura.
Una mostra articolata dunque, che permette ulteriori disamine personali nell’arte femminile praticata ed esercitata lungo il Rinascimento Italiano. Al visitatore spetta trarre e portare via dotte emozioni.
Buona visione.

Aggiornamento: la mostra è stata prorogata fino al 22 Agosto 2021.

di Alain Chivilò