free page hit counter
Non categorizzato

Giuseppe Marcotti Spazi Inclinati

di Alain Chivilò

© Alain Chivilò


Fino in fondo, dalla progettazione fino al disallestimento, consiste la critica e curatela d’arte negli eventi a cura di Alain Chivilò.
La ricerca su come interagire in uno spazio non ha mai fine. Dagli anni Cinquanta fino ad oggi molti artisti si pongono ulteriori quesiti al fine di creare un’indagine personale su questo enigmatico rapporto. Un percorso senza fine in cui molteplici risposte e definizione sono ancora oggi tutte da evidenziare per un infinito difficilmente da circoscrivere.
A un mese dall’apertura ufficiale della personale “Codici Visivi” dedicata all’artista Giuseppe Marcotti, il cortile interno circolare di Casa del Mantegna ospita una sua scultura atta a mettere in connessione l’arte contemporanea con il Rinascimento italiano.
A cura del critico e curatore d’arte Alain Chivilò, l’opera “Spazi Inclinati” crea un ponte culturale tra le attuali proposte espositive con le nuove programmate nell’imminente nuovo anno. Il progetto, in collaborazione con la Galleria ArteArte di Ostiglia,  nasce dalla volontà del curatore Chivilò nel dare vita all’area del portico rinascimentale attraverso una scultura, che possa fornire un plus visivo e culturale al percorso espositivo sempre da lui curato nella stessa Casa del Mantegna.

La scultura “Spazi Inclinati”, tecnicamente è in ferro con misure 2 metri di altezza e 70 cm di larghezza, 2010.

Come indicato dal critico e curatore d’arte Alain Chivilò, la scultura indaga lo spazio permettendo di entrare e uscire in dimensioni visivi ulteriori. Una ricerca per coordinate fisiche e metafisiche sempre in dialogo e sinergia con lo spazio ospitante. Un’indagine a tutto tondo di profonde emotività legate alle umane ricerche di spazi chiusi presenti in noi. All’interno di una rappresentazione tridimensionale le condivisioni, le percezioni e le sensazioni con noi stessi entrano ed escono lungo tutta l’opera. La forma di flessione, o meglio di contrazione, riferita a noi stessi si snoda nella curvatura della stessa.

Giuseppe Marcotti

Spazi Inclinati

a cura di Alain Chivilò

Casa del Mantegna, cortile interno circolare rinascimentale

Via Giovanni Acerbi, 47, Mantova

15/12/2021 – 13/2/2022

Ingresso Gratuito

Da Mercoledì alla Domenica Orario 10 – 13 / 14.30 – 18.30 Aperto: Giovedì 6 Gennaio 2022 Chiuso: 25, 26 Dicembre 2021 – 1 Gennaio 2022

di Alain Chivilò